venerdì 24 giugno 2011

Lo strano caso di... Fiammetta Fadda

Dopo l'altro strano caso, oggi è il turno di Fiammetta Fadda. Torno nuovamente a non capire certa curiosità nei suoi confronti, che sfocia certe volte in domande veramente particolari, ma decido nuovamente di mettere la mia dote investigativa a servizio dei vostri quesiti. Se avete altre domande più specifiche, utilizzate pure l'area commenti. Per ora mi limito ad elencare ciò che la rete mette a disposizione.
- E' laureata in lettere antiche;
- Nata il 16 giugno. E' del segno dei gemelli;
- E' giornalista di Electa Mondadori, al momento pubblica per panorama;
- Su La7 è comparsa come critica nelle trasmissioni Chef per un giorno e Cuochi&Fiamme;
- E' Dame Chevalier de l’Ordre de Coteaux de Champagne, anche se io ignoro assolutamente cosa significhi;
- Ha vissuto per un certo periodo in Messico;
... e poi basta! Pare che la signora non scriva i propri dati neanche nella quarta di copertina dei libri che pubblica! Mi verrebbe da dire che l'età di una donna è sempre bene non chiederla... ma chi cerca certi dati e certi scatti [se ti stanno fischiando le orecchie, sì, a te che sei appena giunto fin qua con una singolare stringa di ricerca, sai di cosa sto parlando]  al bon ton non tiene più di tanto.

Ps: la foto deriva direttamente dagli scatti della Confraternita del risotto. No, non è una battuta.

75 commenti:

  1. penso che se fiammetta fadda vuole continuare a fare TV dovrebbe operarsi di adeniodi xkè il suo rumoroso respiro mentre assaggia i piatti è veramente fastidioso!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo trovo un vezzo di gran classe...non mi piace invece il prolungato mmmmm.... di Chiara Maci...

      Elimina
    2. Penso che la libertà d'opinione in certi casi va oltre ogni limite. Semplicemente consiglierei a questi "Perbenisti" che esiste un oggetto elettronico inventato negli anni 60...il telecomando!!!!!!!!!!!!

      Elimina
    3. Nel tempo sono diventati un trio spiritoso.
      La Maci mangia e ingrassa, le sue critiche o commenti o descrizione di piatti sono improponibili, il Rossi è quello che è, fa il comico sopra le righe, la Fadda è l'intenditrice e ormai si è rassegnata (ben pagata!) ad accettare i compagni di viaggio.
      Rugiati è piacevole e professionale.

      Elimina
    4. La Fadda è un pò "ingessata" ma lo fa per far vedere le rughe dell'età. Se si lasciasse andare solamente un poco sarebbe sicuramente più simpatica e naturale.
      Ma forse tutto ciò non serve al ruolo che ricopre.

      Elimina
    5. A me piacciono molto tutti e tre..ci sono tre tipologie di critica che t invogliano anche a sentire le varie opinioni..la maci sempre molto spontanea ed espressiva un po' la parte "buona" Rossi che ha sempre la battuta pronta e che t fa fare quella risata nel frattempo che i concorrenti preparano i piatti e la Fadda che e' quel punto piu obbiettivo ma che c vuole Perche in fondo nella vita bisogna essere anche così ..Perche apprezzare solo il buono e il giusto?! bravi tutti e tre..per lo meno esiste un programma noioso come gli altri di cucina che t fanno passare pure la voglia di mangiare ..

      Elimina
    6. alessandra.bonometti@libero.it04 ott 2012, 22:51:00

      io adoro fiammetta fadda e la ricerca dello spritz finale. la cucina è un piacere e quella buona la apprezzi con gli anni. alessandra 41 brescia. buona cuoca autodidatta.

      Elimina
    7. alessandra.bonometti@lbero.it04 ott 2012, 22:56:00

      ps. ho scoperto ora che è più grande dei miei genitori ma ha classe ed eleganza che io dubito raggiungerò mai e non insulta mai neanche se non apprezza un piatto . è una 'Signora' vera . alessandra.

      Elimina
    8. Sai, sono quasi certa che il "respiro" di cui parli non sia affatto causato da adenoidi o altra patologia! Ma che si tratti di una maniera per assaporare più a fondo le pietanze che sta assaggiando: mentre si inspira, infatti, si preparano il palato e le papille alla maggior apertura possibile, che coincide con l'espirazione. Maggiore l'inspirazione, maggiore la percezione dei gusti. Ti ho convinto? Lo spero, anche perché adoro la signora Fadda. Ciao!

      Elimina
    9. La adoro, ma il respiro cavolo!

      Elimina
    10. Vedremo come respirerai tu ad oltre settant'anni se mai ci arriverai coglione!

      Elimina
    11. Fiammetta Fadda: cultura, classe, esperienza ed una età portata con splendore, mia zia è più giovane ed è già rincoglionita, e non ha mai saputo distinguere la panna dalla besciamella! Mentre vi soffermate a riflettere se Fiammetta respira e come respira..... Ci arrivassi io alla sua età così lucida!

      Elimina
  2. Risposte
    1. gemelli...come me 16 giugno...

      Elimina
  3. Magari è semplicemente riservata. Non è che debba per forza divulgare i suoi dati. Io la trovo molto chic. Per essere una giornalista laureata in lettere antiche devo ammettere che ho sentito due o tre piccoli errori che, chiudendo un occhio, possono essere annoverati nella lista dei suoi molti neologismi. D'altra parte nella TV moderna ben vengano persone così e poi in fondo nessuno è perfetto!

    RispondiElimina
  4. mi piace molto, educatissima e raffinata

    RispondiElimina
  5. anche a me piace, la trovo molto elegante

    RispondiElimina
  6. composta, elegante, raffinata, chic, colta nella sua materia, spiritosa, ironica, insomma .... molto piacevole e, per chi non l'avesse capito, a me piace veramente moltissimo. Dapantepe

    RispondiElimina
  7. se proprio volete soddisfare la vostra curiosita' sappiate che e' nata nel 1944. contenti?

    RispondiElimina
  8. no è nata nel 41

    RispondiElimina
  9. 1.a me la fiametta fadda sta davvero antipatica,perchè capisco che è il suo lavoro,ma non essere mai contenta dei piatti cucinati dai concorrenti di cuochi e fiamme è veramente da stonzi,lei è sempre pronta a disprezzare gli altri ma io invece vorrei vedere lei se è buona di cucinare.
    2.visto che si crede tanto educata,elegante e con i maroni quadrati quando a cuochi e fiamme assaggia i piatti che preparano i concorrenti,parla con la bocca piena e questo è da veri maleducati.
    3.deve sempre farsi impiattare da simone ruggiati perchè se no si sforza.
    4.io mi chiedo come abbia fatto a diventare giornalista enogastronomica quelli li,maleducata com'è e con i coglioni quadrati che si ritrova e aggiungo anche che a 70 anni è meglio ritirarsi dallo spettacolo e pensare di andare in pensione.
    questo è il mio commento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi sembra esagerato... a me sembra molto primitivo il Rossi...proprio un cavernicolo...e poi e' sempre molto gentile con i concorrenti...

      Elimina
    2. Fiammetta Fadda, sicuramente una grande esperta del gusto. Chic, algida, piuttosto antipatica ma certamente grande critico. Qualche volta si fa prendere la mano (è spesso troppo critica e sgradevole con le persone che non le piacciono o eccessivamente generosa con persone famose).
      Tuttavia il suo modo di assaggiare il "boccone perfetto" è ammaliante.
      Franca

      Elimina
    3. Io non credo proprio che criticare un piatto, non una persona, sia da maleducati. La trasmissione e' fatta apposta altrimenti non ci sarebbe gara, non ci sarebbe gusto. E poi le critiche non sono affatto offensive, si giudi a un piatto del momento in una trasmissione che appunto vuole questo!
      Come nella vita del resto, chi non accetta critiche per di piu costruttive non ha grandi possibilita' di migliorarsi!

      Elimina
    4. Beh, la gente quando è chic viene capita solo dall'altra gente chic.

      Elimina
  10. A me non è antipatica, ma a volte potrebbe essere un po' più solare, e tirarsela meno.

    RispondiElimina
  11. Tra tanta volgarita'ed esasperazione televisiva, ben venga la signora fadda. Lezione di stile e preparatissima.

    RispondiElimina
  12. É una vera signora ogni volta che parla la ascolto come fosse l'oracolo... La adoro guai a chi me la tocca!!

    RispondiElimina
  13. Anch'io...finalmente un po' di classe e di preparazione in Tv...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non c'è dubbio che abbia classe, spicca soprattutto perchè il panorama televisivo e la società intera pullulano di persone volgari, ma la signora Fadda non mi ispira simpatia (sebbene come lei io sia molto riservata) perchè appare finta, costruita, non spontanea, forse i troppi lifting le impediscono di fare un sorriso ogni tanto.

      Elimina
  14. 1)Piu' preparata di lei non esiste nessun critico a livello mondiale!
    E' un critico non deve saper cucinare, altrimenti avrebbe fatto la chef!
    2)E' una norma nei critici televisivi per evitare i tempi morti, lei almeno mette la mano davanti quando lo fa.
    3)Il bon ton, prevede che il padrone di casa, in questo caso Simone, serva i commensali, lei l'ho vista in un ristorante in provenza con amici, e' la perfezione a tavola.
    4)La capacita' di critica in cucina e' fatta di esperienze, solo chi ha assaggiato di piu' puo' essere in grado di dire cosa c'e' nel piatto e come va preparato!
    Maleducata non credo proprio, e' una critica, deve criticare. E' una critica professionista non come la Maci che ha la passione per la cucina e basta!
    Questo non e' solo il mio commento e' anche una dato di fatto, commenti a caso senza un minimo di fondamento lasciano il tempo che trovano!
    non a caso e' membro della "Dame Chevalier de l’Ordre de Coteaux de Champagne"
    alla Maci non la farebbero neanche entrare a vedere una riunione loro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAH - concordo con tutto. Fiammatta Fadda e' una grandissima critica e intenditrice. Una donna di classe e molto preparata nel suo lavoro. Come critica gastronomica e' il top sul mercato, e non e' una improvvisata (tipo la Maci e tanti altri), ma una preparata con 70 anni di esperienza alle spalle. E pensa che la sua specialita' non e' neanche il cibo, quanto i vini. E' tra le sommeliers piu' raffinate al mondo, ha avuto moltissimi riconoscimenti in tal senso. Anche iol'ho vista al ristorante a Bologna 5/6 anni fa, e' davvero la perfezione e la raffinatezza a tavola.

      Elimina
  15. Uh! Che discussione interessante...

    RispondiElimina
  16. concordo, è una persona molto colta, di buon gusto, preparata e di classe.
    Non ultimo dei suoi pregi è utilizzare la lingua italiana con tutti i suoi termini usati in modo preciso.
    Quello che viene scambiato per rigidità è soltanto la buonissima edicazione d'altri tempi che ormai è andata dimenticata.
    Il paragone con Chiara Maci non è nemmeno possibile farlo, sono due pianeti diversi

    RispondiElimina
  17. Effettivamente sono pianeti diversi ed è sicuramente voluto per rendere più interessante il tutto. Tuttavia il rupante Rossi è un po' esagerato con quel suo modo di mangiare un po' "maialino", la Signora è sempre impeccabile e interessante all'ascolto, la Maci, a mio parere, troppo sopra le righe nel look, dovrebbe prendere esempio dall'eleganza della Fadda!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono perfettamente d'accordo! Comunque penso che i 3 giudici, pur con le loro diversità caratteriali e comportamentali, formino una squadra azzeccata ed anche divertente. Peccato che ora Fiammetta Fadda sia stata sostituita, ma solo per un periodo, e io trovo che si senta già la sua mancanza. Speriamo che torni presto!

      Elimina
  18. All'autore di quattro commenti fa, colui/lei che ha risposto ai quattro punti: una gran bella stretta di mano. E sono d'accordo anche con Domme.
    Il trio di cuochi e fiamme è completamente assurdo, non ci azzeccano niente l'uno con le altre. La Maci avrà pure la passione per la cucina, ma... diciamo che non mi ispira; difficilmente seguirei i suoi "consigli". Rossi ho l'impressione stia lì a far scena. Non sa mangiare, spesso non sa nemmeno cos'ha nel piatto, i commenti lasciamoli perdere e il povero Rugiati, dalle smorfie che fa, talvolta sembra voler sprofondare dinanzi certe uscite. La Fadda è l'unica che abbia un contegno. E' raffinata, sa quello che dice, ha classe. Anche quando stronza i piatti lo fa con cortesia ed educazione. La seguo volentieri anche in chef per un giorno; meno "ludico" forse, ma altrettanto interessante sul piano culinario.

    RispondiElimina
  19. "Stronca" non "stronza" i piatti. Pardon.

    RispondiElimina
  20. a me sembrano simpatici i tre messi insieme, è una trasmissione divertente e la Fadda mi piace

    RispondiElimina
  21. A me piace la trasmissione, sono un gruppo vario e mi sembra che funzioni la trasmissione e leggera e divertente non ci sono prime donne. La Sig.ra Fadda sembra molto competente, Maci un po sulle sue, ma chi tiene allegra e i fili della trasmissione sono Simone Ruggiati con la spalla di Rossi (anche se quest'ultimonon capisce niente di cucina ma sembra che passando il tempo sta imparando...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te su tutto, anche se vorrei puntualizzare (scusa la pignoleria ;-) che: uno dei molti PLUS della trasmissione è proprio l'inversione dei ruoli continua tra Simone e Ricky. Simone passa rapidamente e ripetutamente dall'essere conduttore all'essere suo malgrado spalla dell'attore! E' l'eterno gioco delle parti, che nello spettacolo funziona sempre e ben venga nella piatta, volgare e fin troppo uniforme (o, per dirla con la nostra amata, "monotòna") Tv di oggi!!

      Elimina
  22. Effettivamente sarebbe meglio smettesse di parlare a bocca piena.....

    RispondiElimina
  23. Molto meglio Fiammetta che la Maci!
    Lei è una gran signora sempre chic e sempre con ottimi commenti, che quelli della Maci non Possono minimamente uguagliare!

    RispondiElimina
  24. la Fadda è davvero grande, una signora d'altri tempi per lo stile ma attuale per la testa e la cultura! Esprime commenti ricchi, pieni di esperienza, vari e a mio parere sempre puntuali e coloriti (la Maci, per quanto più naif, non va oltre il "buono/mi piace/ci avrei messo/non è in tema/manca di..."). Rossi è l'avventore di trattoria, ci sta bene e rispetta il suo ruolo.

    RispondiElimina
  25. mi piace moltissimo la trasmissione perchè c'è la fadda è rugiati...mi piacciono talmente tanto che vorrei che fiammetta e simone stessero insieme...sarebbe una bella cosa ...simone guarda fiammetta con amore ...anche fiammetta sott'occhi lo guarda...speriamo che stanno insieme sarebbe una bellissima storia..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mmm? Ma Rugiati potrebbe essere suo figlio...

      Elimina
    2. Ossignur....ma cosa dici?!? Simone guarda Fiammetta con evidente rispetto e grandissima ammirazione, niente di più! E d'altra parte, una donna come la signora Fadda, del suo stile, spessore e di tanta misura, ce la vedi con un toy-boy che ha esattamente 40 anni meno di lei? Penso che nemmeno dopo 8 dei suoi amati grappini...non vaneggiamo, su.

      Elimina
  26. Non è vero che Fiammetta Fadda non è mai contenta dei piatti dei concorrenti.La prova è che spesso assegna un 5. Credo piuttosto che sia veramente competente e perfetta nello spiegare aspetti gastronomici sconosciuti ai più.

    RispondiElimina
  27. Concordo con il commento di Anonimo del 30 maggio. La Maci in effetti è prevedibile: accostamento dei colori, non si sente qualche sapore, molto carino il piatto, poi Rossi spesso le va dietro e concorda con quello che ha detto la Maci, poi arriva Fiammetta che li stronca entrambi tirando fuori la sua cultura ed esperienza e ti butta lì un commento che neanche sulla Treccani avresti trovato. Solo chi lavora da anni nel settore, ed ha un cervello funzionante, riesce ad articolare commenti così. Fiammetta forever!

    Andrea

    RispondiElimina
  28. senza dubbio, Fiammetta Fadda è una donna di gran stile, molto colta. Si vede che è un immensa professionista; nn si accontenta solo di assaggiare i piatti ma li osserva sempre con molta attenzione e sente i loro profumi. I commenti sono sempre intelligenti e obbiettivi. Da un tocco di classe a questa trasmissione di cucina, che sarebbe banale senza di lei.

    RispondiElimina
  29. Adoro Fiammetta Fadda! È elegante, raffinata, è chic! ... Insomma, che stile ragazzi!!
    È un toccasana in questa televisione spesso volgare... Troppo volgare.

    RispondiElimina
  30. fiammetta fadda? finalmente una persona che non parla a sproposito! nella tv moderna, rigonfia di improvvisati "opinionisti" a dir poco ignoranti, fadda è una donna di cultura e di esperienza, elegante e con una piacevole dialettica! ma non siete stufi delle tante belen in mutande??

    RispondiElimina
  31. Meno male che esiste la Fadda!! E' l'obbiettivita in persona..da giudizi duri e giusti allo stesso identico modo .. forse puo sembrare un po' rigida ma con gli altri due accanto qualche sorriso lo tira fuori anche lei ..siamo esseri umani la perfezione nn esiste e lei fa benissimo a fare quello che fa e come lo fa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo anonimo 28/lug/2012 10:36, meno male che esistono la Fadda e la Maci che parlano con cognizione di causa, a differenza di chi conduce trasmissioni fasulle, attorniata da un gruppo di sputasentenze a sproposito e con contendenti che in realtà sono attori.
      Ce ne fossero tante di Fadda e Maci.

      Elimina
  32. Lo sto guardando pure adesso..io nn m stanco mai!!sono pure incinta..certe voglie Ahahahahah

    RispondiElimina
  33. Fiammetta sei favolosa una donna con la "D" maiuscola....che classe...

    RispondiElimina
  34. Io penso che Fiammetta sia davvero una donna di gran classe, una gran signora, inoltre è molto colta e a volte tira fuori delle poesie di Alta Cucina che la Maci non saprebbe neanche pronunciare.

    RispondiElimina
  35. Qualcuno sa se è sposata????

    RispondiElimina
  36. Io trovo che la signora Fadda sia un ottimo critico gastronomico, molto preparata, misurata nei giudizi, afferrata in materia, non parla mai a sproposito ma anzi sempre con cognizione di causa, molto glamour e raffinata, ricorda l'eleganza e la classe dei tempi perduti, forse per questo può apparire fredda e algida ma ognuno ha il suo stile di vita e il suo è semplicemente “uno stile” che fa scuola...

    RispondiElimina
  37. Fiammetta è adorabile, ha grazia, competenza ed eleganza da vendere,a 70 anni sa vestire con classe e sicuramente mi piacerebbe vedere più donne così, non anziane che si vestono come ragazzine e masticano chewing-gum come ruminanti. viva la classe e la cultura e abbasso volgarità, ignoranza e sovraesposizione di supposte grazie

    RispondiElimina
  38. La trasmissione è rilassante e la Sign.ra Fadda è semplicemente perfetta nel suo ruolo: modi eleganti, linguaggio ricco e pertinente, grande professionaltà. Vorrei suggerire a Simone Ruggiati di servire i tre critici contemporaneamente, ognuno poi farà il suo commento. E alquanto antipatico vedere come la Maci assaggi la pietanza sempre per prima e la Signora Fadda per ultima, trovando spesso il piatto ormai demolito e freddo. Almeno si siede composta a tavola!

    RispondiElimina
  39. e non parlate di quella della Maci che non mette insieme a sua sorella un piatto che dicasi un piatto. E' poi pontifica su tutti ma scendi

    RispondiElimina
  40. 71 anni ben portati

    RispondiElimina
  41. Bellissima signora, preparata, colta ed elegante. E' un critico con collaudati strumenti di analisi ed esperienza riconosciuta internazionalmente. Come il critico di cinema può non saperlo fare e quello teatrale non saper recitare neanche la "Vispa Teresa", così un critico gastronomico può non saper cucinare (ad alti livelli), altrimenti farebbe lo chef.

    RispondiElimina
  42. Ma fiammetta e' buddista? E Riccardo e chiara sono fidanzati? Grazie

    RispondiElimina
  43. io piuttosto manderei via quello sbrodolone di rossi ......quando mangia sembra un cavernicolo e cicca nei piatti degli altri .......e' un'indecenza,conosce la buona educazione questo individuo?

    RispondiElimina
  44. Io vorrei dire solo una cosa..Chiara Maci..sei tutto tranne che una critica enogastronomica.Io lo dico per il tuo bne, giuro sei a dir poco banale mi giudizi e piva di personalità

    RispondiElimina
  45. Bravi tutti e 3, ognuno con la propria "competenza", "stile" e "simpatia! Un trio ben equilibrato, coordinato da un ottimo chef, che "non se la tira", Simone Rugiati. Io guardo volentieri le puntate già viste, piuttosto di certi insulsi programmi...... Complimenti per una trasmissione senza pretese, ma ben confezionata e riuscita!

    RispondiElimina
  46. L'inespressività e la rigidità non devono essere confuse con la raffinatezza.

    Fiammetta Fadda è una caricatura di "gran signora", nell'idea che ne ha il popolino.

    Angelica

    RispondiElimina
  47. non sto li ad elogiarla xké sarebbe superfluo... piuttosto c è una frase ke m ha particolarmente colpita "decido di mettere la mia dote investigativa a servizio dei vostri quesiti" quindi ne ho uno da investigatore: è possibile procurare qualche account, indirizzo, numero di telefono x contattarla in privato? posso spiegare in privato le mie motivazioni. spero d ricevere risposta. grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erika. Ti ringrazio per la serietà con cui hai preso le mie parole ma... no! Purtroppo alla tua risposta non posso che rispondere così perchè, di base, sono solo una che spara parole a raffica in libertà, senza il minimo controllo nè vergogna. All'origine del post non ci fu certo un vero lavoro di investigazione ma una ricerca su Google... ora sembra che da queste parti passino semplicemente a salutarsi tutti i "fan" di Fiammetta Fadda ma è una cosa che sfugge al mio controllo. Così come non saprei consigliarti alcuna via sicura per metterti in contatto con lei. Ciao.

      Elimina
  48. Fadda e' un cognome Sardo.Quindi la,signora e',di origini sarde? Semplice curiosita'!
    Gian Carlo

    RispondiElimina
  49. io adoro il trio maci-rossi-fadda
    danno tre punti di vista diversi: quello dell'appassionata di cucina, quello del consumatore abituale poco avvezzo alla cucina e quello dell'esperta gastronomica
    rugiati fa un pò il cascamorto con tutte le donne ma è simpatico!

    RispondiElimina
  50. io penso che Fiammetta Fadda esprima sempre giudizi molto competenti, nessuno lo può mettere in dubbio, ma si tratta di giudizi troppo competenti a mio avviso. Mi spiego meglio: i suoi giudizi dei piatti sono basati su uns esperienze gastronomica di alta cucina internazionale piùcchè decennale, e se da un lato parlare con la voce dei grandi chef può essere costruttivo e stimolante per i concorrenti, dall'altro lato le sue critiche sempre così raffinate ed eleganti non possono rispecchiare nè il suo modo reale di cucinare, ammesso il fatto che lei cucini veramente, ne tantomeno le sue critiche possono rispecchiare il modo comune di mangiare. Per ben mangiare e bien vivre come lei suggerisce e divenire persone chiccose ci vogliono tanti quattrini. Quando la moneta canterà per tutti solo allora noi tutti potremmo mangiare al ristorante chiccoso, ma mangeremo sempre le cose della tradizione ben presentate e strapagate.
    Non sarebbe meglio fare delle critiche gastronomiche competenti e raffinate ma che tutti a casa potrebbero
    seguire ed imitare? Evviva la gastronomia semplice e raffinata, tradizionale nei contenuti ma innovativa nella presentazione. Evviva la cucina autentica dei cuochi, delle massaie , delle nonne: gli uomini e le donne comuni che a volte sanno cucinare bene tanto quanto i grandi chef basta estro e fantasia, sale in zucca ed esperienza. E ben accetta sia la critica di chi realmente se ne intende di cucina: è importante sapere le cose altrettanto quanto saperle fare! Qui la Signora potrebbe scendere pure dalla cattedra e dovrebbe cominciare ad imparare come una brava scolara.

    RispondiElimina

"Tutti hanno diritto a manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione"