Canada 2011 - Gara Due

Mentre io eleggevo ufficialmente la mascotte del Gran Premio del Canada 2011,  in pista, qualche bontempone ragionava sulla possibilità di riprendere la gara prima che si facesse sera. Così è stato... e dopo una sospensione, che definirei record ma sulla quale non ho a disposizione dati e Mazzoni non si è pronunciato, di due ore la gara è ripresa. In quei giri:
- Lo Zio Mickey stava per arrivare a podio, ma Webber-cattivone ha deciso di sottrarre anche questa piccola ultima gioia all'anziano;
- Alonso è finito a cavalcioni di una transenna dopo aver dimenticato di non saper sorpassare sull'asciutto, figuriamoci se sul bagnato la cosa può andar bene;
- La Safety Car ha effettuato altri 980 giri in modo da far scattare il bonus dello straordinario;
- Vettel ha perso la prima posizione mantenuta per circa 4 ore all'ultima curva. Poco male: per lui 2° posizione e sul podio arriva Button che, mai come questa volta, può essere soprannominato cosa ci faccio qua?
- Un commissario nel maldestro tentativo di ripulire la pista dai detriti, cade in pista. Per attivi che sono sembrati eterni il poveretto non si è rialzato, per poi riuscirci ma ricadere all'arrivo di una monoposto. Come il tutto si sia concluso a tarallucci e vino non è ancora chiaro a molti: il pilota, il commissario steso a terra, quello a bordo pista che si stava lanciando a raccogliere il collega e alle leggi fisiche.

Appuntamento questo week con il Gran Premio d'Europa da Alonsolandia.

Commenti