H&M Cosmetics - Commentario spassionato

Parecchie volte mi è capitato in questo ultimo periodo di passare da H&M e notare che il reparto cosmetici si amplia sempre più. Perlomeno quello che visito io. Altrettante volte mi è capitato di lasciarmi tentare dal costo esiguo dei prodotti e dal fatto che sul retro ci sia scritto "Made in Germany" come ulteriore incentivo. In realtà bisogna fare un po' di chiarezza perchè non tutti i prodotti sono realmente meritevoli di attenzione...
1) Make up foundation by H&M. Ovvero il fondotinta. Io ho il numero 12 soft beige che credo essere la tonalità più chiara che si possa trovare. Con questo fondotinta sinceramente non mi sono trovata malissimo. Prima di tutto per il costo: soli 5 euro. Pratico e veloce quando devo solo celare le occhiaie e roba così. La confezione (tipo un tubetto di crema) è piccola e comoda da mettere in borsa. In realtà per tutto il viso non è affatto indicato. Prima di tutto per il sottotono rosa, neanche fossi una bambola di ceramica, secondariamente perchè non ha moltissima tenuta. Me ne rendo conto nel contorno labbra dove si forma sempre un alone più chiaro perchè questo alla prima umidità svolazza via. Ero giusto dietro a controllare sul biodizionario le schifezze che questo coso contiene quando mi è venuto in mente un altro difetto: se ci passi un po' d'acqua sopra fa la schiuma!! Mi è capitato più volte di non rendermi conto subito di aver messo male il fondo nel collo, ci passo con una pezza inumidita per sfumare bene e... poi devo passare altrettanto tempo a togliere la schiuma che si è formata. E tutto questo fa abbastanza ridere se si pensa che tra gli ingredienti c'è il Dimethicone, a doppio bollino rosso per il biodizionario, che è una sostanza emoliente ed antischiuma.
Per quanto riguarda gli altri ingredienti a controllarli non ci vuole molto, ho fatto però giusto i primi della lista e ovviamente il trend non è che migliora... Il primo è acqua, il secondo è un solvente con il suo giusto bollino rosso ma che non fucilerei (è solo un solvente!!) poi si passa ad una sostanza assorbente, un emulsionante (verdi!!) e poi una danza di bollini rossi che a questo punto vi risparmio. L'etichetta si legge abbastanza bene nell'immagine sopra, se siete interessati dateci un occhio. Io, nel complesso, credo proprio che non lo ricomprerò... ma è stato bello conoscerti! Made in Germany, scadenza 12 mesi.
2) Eyeshadow by H&M - Dark Temptation. Questa è stata una delle più brutte esperienze degli ultimi anni, e ora che mi sono messa a scrivere questo pezzo non riesco neanche a capire il perchè! Si tratta di un ombretto diviso in due: una parte grigia, l'altra nera. Completamente opachi, una gioia solo a starli a guardare... ed è così che mi hanno fregato. Come al solito prezzo irrisorio, tre o quattro euro, non ricordo. Così lo prendo e corro felice a casa. Non che per andare a casa debba percorrere la Salerno - Reggio Calabria o il traforo del Monte Bianco in periodo di chiusura, semplicemente vado in moto, il sacchettino con l'ombretto sottosella, arrivo a destinazione e già era in briciole! Dall'immagine purtroppo si vede anche un po': da un lato sbriciolato e il tutto scollato dal fondo. Cominciamo bene, mi dico! Nonostante queste polveri sottili che girano dell'aria decido di andare a provarlo subito!! Senza attendere un istante parto di pennelli, contropennelli, nero, grigio, sfumo etc... e nell'arco di 2 minuti mi prende un emicrania fortissima!
Togli via tutto, rinchiudo quel che rimane delle cialdine spappolate in un cassetto nell'attesa di trasformarli in smalto o qualcosa di simile... fino ad oggi che lo ho ritirato fuori per dirne tutto il male possibile. Il problema serio giunge qua! Nel momento in cui vado a cercare gli ingredienti nel biodizionario e, a parte un conservante, ultimo della lista, con un solo pallino rosso, e un antistatico e un conservante a pallino giallo, anche loro sul fondo della lista, tutto il resto ha solo pallini verdi! E' impossibile! Unica incognita è Ethylhexyl Palmitate che non sono riuscita a capire cosa caspita fosse. A questo punto credo proprio che una seconda chance dovrò ridargliela. Eventualmente aggionerò quanto scritto. Anche lui Made in Germany, scadenza 24 mesi.
3) Compact Powder by H&M. Di questa cipria non posso proprio parlare male. Non la uso da tantissimo tempo ma comunque a cadenza giornaliera e devo dire che mi trovo proprio bene. Prima di tutto il colore: io uso la tonalità 12. Sandy, molto molto chiara, adattissima al mio colore di pelle. Chi ha la carnagione chiara come la mia saprà che non è così semplice trovare la cipria adatta, io ero ormai convinta che avrei dovuto puntare su una cipria trasparente almeno in inverno per non sembrare una maschera di carnevale. Non tende per niente all'arancione e non tende al rosa (vedi bambola di ceramica sopra descritta). Il costo non me lo ricordo nella precisione ma sempre sui 5 euro, non particolarmente polveroso, direi adatto a molte occasioni: senza brillantini, perfettamente opaca... ma passiamo agli ingredienti. I primi sono tutte sostanze assorbenti, opacizzanti ed emolienti. Solo 2 di esse hanno pallino giallo, gli altri tutti verdi. Per quanto riguarda gli ultimi tre ingredienti il discorso è esattamente quello di prima, due gialli e per l'ultimo un pallino rosso... ma sù! E' l'ultimo ingrediente!! In sostanza una lista ingredienti migliore di quanto non mi aspettassi e questo mi porta ovviamente a consigliare ancor più questa cipria e, personalmente, a preferirla a tante altre più costose. Made in Germany scadenza 24 mesi.

Ultimo ma non ultimo argomento da trattare è quello del Cruelty Free. Sinceramente non sono riuscita a trovare fonti attendibili in materia... ho letto però che H&M si è dichiarata più volte a favore del Cruelty free per quanto riguarda i suoi capi d'abbigliamento... Intendo comunque cercare informazioni più dettagliate.
Per ora il "commentario" finisce quì anche se avrei da parlare ancora dei pennelli. Non temete, anche queste recensioni arriveranno presto!!

Commenti

  1. Ciao! I cosmetici H&M sono garantiti cruelty-free, esattamente come l'abbigliamento ;)

    RispondiElimina
  2. Ciao cara, grazie per la precisazione. Il post è un po' vecchiotto, nel frattempo sono riuscita a saperne un po' di più e credo anche di averlo precisato in giro per il blog... cmq sia è sempre buono risottolinearlo! Grazie per aver letto e commentato.

    RispondiElimina
  3. Io ho provato il fondotinta.. Se devo essere sincera non mi è piaciuto molto...
    l'effetto non è naturale... e poi non copre più di tanto le imperfezioni...

    RispondiElimina

Posta un commento

"Tutti hanno diritto a manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione"